Category

Normativa

Dic 20

NORMATIVA

REGOLAMENTO REG. PIEMONTE 7/R DEL 08/08/2012

Il Regolamento della Regione Piemonte n. 7/R del 08/08/2012 disciplina requisiti e procedure in materia di attività funebre e di servizi necroscopici e cimiteriali, in attuazione della legge regionale n. 15 del 03/08/2011.

In sintesi sono determinati i seguenti requisiti che un’impresa funebre deve possedere:

  • rispetto delle norme per la salute e la sicurezza dei lavoratori;
  • presentazione di SCIA al Comune per attività funebre;
  • disponibilità continuativa di sede idonea aperta al pubblico;
  • prezziario delle forniture;
  • disponibilità continuativa di autorimessa attrezzata;
  • disponibilità di mezzo funebre;
  • disponibilità di magazzino per vendita di casse funebri;
  • individuazione di un responsabile della sede;
  • disponibilità di almeno quattro operatori funebri;
  • formazione e conoscenze teorico-pratiche, sia per il responsabile della sede che per gli altri addetti aziendali;
  • piano di formazione per il personale impiegato;
  • idoneità dei mezzi funebri e relativo piano di autocontrollo.

Le Onoranze Funebri Pira operano nel pieno rispetto delle regole previste dalla normativa, documentando formalmente la conformità per tutti i requisiti sopra indicati e per tutte le attività svolte.

Dic 19

NORMATIVA

I TRASPORTI ED IL REGOLAMENTO DELLA REGIONE PIEMONTE n. 13-7014

La distinzione tra salma e cadavere è importante ai fini normativi, dato che vengono applicate procedure diverse inerenti il trasporto di un defunto a seconda che sia salma o cadavere.

La salma è il corpo inanimato di una persona fino all’accertamento della morte da parte del medico legale.

Il cadavere è un corpo umano privo delle funzioni vitali di cui sia già stata accertata la morte dal parte del medico legale.

In pratica il trasporto a cassa aperta è il trasporto della salma cioè durante il periodo di osservazione (24 ore o anche 48 ore in caso di morte improvvisa), prima dell’accertamento del medico legale; in questo caso il riferimento normativo è l’art. 5 dell’Allegato A insieme all’Allegato 1 (dichiarazione del Medico e dell’Impresa Funebre) del Regolamento della Regione Piemonte n. 13-7014.

Nel caso di trasporto di cadavere è necessario il certificato necroscopico (esempio nell’Allegato 2 dello stesso Regolamento Regione Piemonte).

Oltre a questo ogni Comune può avere una propria modulistica (secondo il Regolamento di Polizia Mortuaria Comunale) per la richiesta di autorizzazione al trasporto, sia all’interno che all’esterno dello stesso Comune.