Category

Normativa

Dic 19

NORMATIVA

I TRASPORTI ED IL REGOLAMENTO DELLA REGIONE PIEMONTE n. 13-7014

La distinzione tra salma e cadavere è importante ai fini normativi, dato che vengono applicate procedure diverse inerenti il trasporto di un defunto a seconda che sia salma o cadavere.

La salma è il corpo inanimato di una persona fino all’accertamento della morte da parte del medico legale.

Il cadavere è un corpo umano privo delle funzioni vitali di cui sia già stata accertata la morte dal parte del medico legale.

In pratica il trasporto a cassa aperta è il trasporto della salma cioè durante il periodo di osservazione (24 ore o anche 48 ore in caso di morte improvvisa), prima dell’accertamento del medico legale; in questo caso il riferimento normativo è l’art. 5 dell’Allegato A insieme all’Allegato 1 (dichiarazione del Medico e dell’Impresa Funebre) del Regolamento della Regione Piemonte n. 13-7014.

Nel caso di trasporto di cadavere è necessario il certificato necroscopico (esempio nell’Allegato 2 dello stesso Regolamento Regione Piemonte).

Oltre a questo ogni Comune può avere una propria modulistica (secondo il Regolamento di Polizia Mortuaria Comunale) per la richiesta di autorizzazione al trasporto, sia all’interno che all’esterno dello stesso Comune.